Le caratteristiche dei migliori giochi di calcio manageriali

By 2 marzo 2018Giochi da tavolo
gioco calcio manageriale

Avere un gioco di calcio manageriale tra le mani è il sogno di tutti i tifosi. Simulare le sorti della propria squadra, difenderne i colori nel modo migliore e riuscire a vincere piace a tutti gli appassionati. Tutto ciò perchè accade? Perchè il calcio è una realtà immensa ed importante che caratterizza il principale interesse delle persone di ogni età dai tempi della sua creazione.

Chi segue il calcio infatti spesso trae piacere non solo nel guardare le partite giocate sul campo. Chi ama questo sport adora anche capire la struttura, l’organizzazione dei team calcistici, nella gestione di tipo manageriale, nelle scelte e negli schemi decisi.

Ma quali caratteristiche devono avere i migliori giochi di calcio manageriale?

Gli elementi imprescindibili

Un vero gioco da calcio manageriale che si rispetti ha degli elementi imprescindibili, tra cui citiamo:
– gestire le finanze del proprio club
– acquistare e vendere calciatori
– giocare le partite come un vero e proprio allenatore

Aumentare la capienza dello stadio potrebbe portare più incassi, nonostante un investimento anche piuttosto ingente per le casse del club? Si potrebbero vincere più partite con un numero maggiore di tifosi al seguito?
Meglio aumentare gli stipendi o fissare dei premi partita per incentivare i giocatori? E con i giornalisti che rapporto è bene tenere?
Gestire in maniera oculata e vincente le finanze, arrecare profitti sia in campo che “fuori”, è un elemento sicuramente importante di un gioco di calcio manageriale. Così come decidere la personalità del club: avere con i media o con i propri supporters sugli spalti un rapporto più conciliante o addirittura vulcanico, può influire non poco nei momenti di difficoltà della propria squadra.

Assai più divertenti rappresenta il momento della compravendita dei giocatori, attraverso il calciomercato, e la gestione delle partite in panchina come un manager navigato.
Meglio una difesa a 3 o a 4? Sarà più opportuno puntare più sul possesso della palla alla Pep Guardiola o ad improvvisi tagli in verticale alla Zdenek Zeman? La squadra avversaria è notevolmente più forte? Sarà meglio coprirsi di più?

Gioco di calcio manageriale formazione

Championship Manager è stato tra i giochi di calcio manageriale più apprezzati (nato nel 1992). E’ stato l’antesignano dell’attuale Football Manager. Nella foto un esempio di una squadra messa in campo da un giocatore-manager tifoso del Leyton Orient, modulo 4-4-2.

I migliori giochi manageriali hanno aderenza con ciò che accade nell’attualità, con calciatori reali, e con due sessioni di calciomercato. A tal proposito, ricordiamo che si succedono quella estiva, che al momento dura fino al 31 agosto, e quella invernale, con termine 31 gennaio. Eccezione è stato lo storico Hattrick. Questo gioco ha catalizzato le attenzioni e le passioni di una folta platea internazionale di appassionati di calcio italiani fino alla metà dei primi anni 2000, con calciatori dai nomi completamente inventati.

Altri noti giochi di calcio manageriale sono Soccer Manager, Online soccer manager e Trophy Manager.
I giochi da tavolo sul calcio hanno però dei validi motivi per essere seriamente presi in considerazione nel momento dell’acquisto.

Le caratteristiche di un gioco da tavolo manageriale e perchè prediligerlo

I giochi di calcio manageriale da tavolo sono studiati proprio per rendere la passione di questo sport una realtà giocabile sviluppando una tangibile “interazione” tra persone, un minore straniamento dalla realtà.
A differenza dei giochi al computer, dove si sviluppa una interazione uomo-macchina, con il gioco in scatola è necessaria la presenza fisica dei giocatori. Favoriscono, così, lo sviluppo cognitivo, nella misura in cui si migliora la memoria, il pensiero logico e viene stimolata la concentrazione. Facilitano anche le relazioni sociali, sviluppando le abilità linguistiche.

In modo analogo ai giochi di calcio gestionale elettronici o di altro genere, quelli da tavolo simulano una realtà virtuale, dove ognuno può esprimere la propria bravura e preparazione. Un sogno che diventa realtà, attraverso il gioco.

Essendo sia capo della società che allenatore della squadra, ogni decisione spetta al partecipante che dovrà giocare contro altri manager e cercare di risalire la classifica. Tutto da copione insomma. In più, c’è l’emozione della gestione che rende tutto più appassionante. E se le regole del gioco possono essere complesse, la passione per il calcio rende gli interessati al genere già dei “piccoli esperti”.

E se non sai cosa regalare a Natale, un gioco da tavolo sul calcio mette sotto l’albero il divertimento!

I giochi da tavolo manageriali stimolano la riflessione

La pianificazione, la previsione, le scelte giuste sono, anche qui, aspetti molto importanti. Gli elementi associati con criterio faranno in modo di portare la propria squadra alla crescita. Le prospettive sono molte ed una saggia combinazione fatta con lungimiranza ed attenzione potrà davvero fare la differenza nel gioco in campo.

Siamo di fronte ad un gioco che premia soprattutto la riflessione, dove dei dettagli all’apparenza marginali in realtà contribuiscono alla riuscita, alla vittoria. La prosperità e la longevità del proprio club sono il vero fine ultimo, e per arrivarci ci vuole pazienza e sicurezza, oltre alla sagacia e alla conoscenza di certe dinamiche.

gioco da tavolo manageriale plancia

E dopo la pianificazione, la strategia in campo

Dopo aver reso la propria squadra un solido team capace di affrontare tutte le sfide, robusto ed organizzato, arriva l’azione. Gli elementi messi insieme con accuratezza fanno ora la differenza, visto che le azioni di gioco sono dipendenti dalle scelte fatte in precedenza. Ecco perché l’aspetto gestionale è importante, le risorse utilizzate infatti permetteranno alla squadra una seria longevità ed un migliore potere di attacco e difesa nello “scontro” con gli altri partecipanti.

Essere abili e lungimiranti è, nel caso dei giochi di calcio da tavolo manageriali, il principale ingrediente. Tuttavia un pò di fortuna, nei casi in cui la partita sia resa più aleatoria dalla presenza di dadi o carte, serve.

Un gioco sul calcio manageriale, a tavola: conclusioni

Lo sappiamo, lo abbiamo già detto e lo ripetiamo: il calcio è uno sport e giocarlo sul campo è un’emozione probabilmente inimitabile. Ma la scelta di un gioco da tavola sul calcio manageriale è quella giusta se ci si vuole immergere nel mondo calcistico al completo, a livelli che sicuramente nella realtà non sono possibili. La gestione del proprio club, magari associato alla squadra del cuore, la scelta e il posizionamento dei grandi giocatori, la gestione delle risorse e l’allenamento, danno veramente la sensazione di controllare per un giorno un impero calcistico importante. Ci si trova a fare scelte dalle quali dipendono la prosperità e la vittoria della propria squadra, si esplorano aspetti professionali e tecnici interessanti. Tutto ciò contribuisce a rendere il calcio una passione ancora più completa e sfaccettata.

Best 11 è l’innovativo board game manageriale: scopri tutti i dettagli di questo gioco da tavolo sul calcio.
Undici sono le squadre che al momento hanno adottato “Best” come gioco in scatola ufficiale: Atalanta, Bologna, Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus, Milan, Napoli, Roma, Sampdoria, Torino.
Ti ricordiamo che è possibile giocare tra scatole diverse “avversarie”!


!

Sei pronto anche tu a scendere in campo?

 

Leave a Reply